La bottiglia dei desideri congelata

di Anna Fraddosio Commenta

Oh cari lettori innanzitutto Buon Anno 2016! Vi siete scatenati? Avete buttato via il vecchio per dare spazio al nuovo? Avete aperto il cassetto dei vostri sogni per iniziare a realizzarli? Scritto la lista dei desideri per questo nuovo anno? Oggi parleremo proprio di desideri, quelli che possiamo realizzare con l’aiutino di un piccolo incantesimo che adesso vedremo.

Ciò che ci occorre:

  • Una candela blu
  • Incenso di legno di sandalo
  • Un bottiglietta di vetro
  • Un pezzo di carta bianca
  • Acqua

Questo incantesimo viene appunto chiamato “la bottiglia dei desideri congelata” in quanto contiene il desiderio che si spera verrà sciolto e avverato. La bottiglia andrà messa sul ghiaccio sperando che le forze dell’universo possano correre in nostro aiuto ed esaudire il desiderio. Ma vediamo bene in cosa consiste questo incantesimo e come procedere:

Per prima cosa dovrete accendere la vostra candela blu e il bastoncino d’incenso al sandalo, quest’ultimo dovrà essere consumato nel frattempo che scrivete, sul vostro pezzo di carta, il desiderio che volete si realizzi. Il pezzo di carta andrà poi inserito nella piccola bottiglietta, riempita per tre quarti di acqua pronunciando di seguito questa formula:

“Affido i miei desideri alle forze dell’Universo.
Pongo in mano agli spiriti dell’acqua il mio desiderio, affinché loro possano farlo avverare.
Pongo in loro il mio desiderio e la mia fiducia, nonché la mia speranza che esso possa realizzarsi.”

Sigillate la bottiglia con la cera della candela e mettetela nel congelatore in modo tale che l’acqua diventi ghiaccio. Evitate dunque di pensare al desiderio, ringraziate invece le forze dell’universo che vi aiuteranno pregando e sperando che ilo desiderio possa realizzarsi presto. Una volta che il desiderio si sarà avverato, gettate la bottiglietta così com’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>