L’amuleto di protezione fai da te

di Anna Fraddosio Commenta

Negli scorsi post abbiamo tanto parlato dei vampiri energetici, abbiamo quindi appreso chi sono e qual’e il loro potere. Nessuno è immune ai loro attacchi senza la dovuta protezione; negli articoli “Proteggersi dall’attacco dei vampiri energetici“- “Proteggersi dall’attacco dei vampiri energetici, II parte“, abbiamo scoperto quali sono i metodi efficaci per proteggerci. Oggi andremo a vedere nello specifico come fare e come si può caricare un amuleto di protezione che richiama l’energie del divino.

Quello che occorre per eseguire questo incantesimo ed ottenere un amuleto che faccia davvero l’effetto sperato. E’ essenziale comprendere che nessuno oggetto è magico in se ma lo diventa una volta che immettiamo delle energie al suo interno. È utile tenere a mente che come noi siamo fatti di energia anche ogni cosa nel mondo materiale ha una sua anima che si riflette sugli altri piani astrali, quindi quello che dobbiamo fare è unire la nostra energia a quella dell’oggetto.

Innanzitutto dovrete scegliere il vostro oggetto; potrà essere un ciondolo, un anello, un bracciale, o simbolo a voi sacro ad esempio anche una pietra (anche se per le pietre esiste un discorso diverso da affrontare). Insomma una vota scelto il vostro oggetto di protezione vi occorrerà l’aiuto degli elementi. Quindi in cerchio sul vostro altare dovrete mettere un pugno di sale o di sabbia che rappresenta la Terra, un bastoncino d’incenso chi rappresenta l’Aria, una candela e una coppa d’acqua che rappresenta rispettivamente gli elementi Fuoco e Acqua.
Concentratevi e  rilassatevi, quando sarete pronti evocate ed invocate gli elementi nel modo in cui siete soliti fare. Fatto ciò prendete il vostro oggetto “magico” ponetelo nella Terra e dite:

“Possa tu assorbire l’energia di questo elemento.

Come la Terra è solida,

tu possa sorregermi e proteggermi da qualunque energia negativa”
Aspettate che l’oggetto si carichi, poi passate all’altro elemento. Quindi estraetelo dalla terra e lasciatelo affumicare ai fumi dell’incenso e dite:
“Possa tu assorbire l’energia dell’aria e come l’aria porta via,

possa tu portare e allontanare ogni energia negativa via da me”

Passate al prossimo elemento. Fate riscaldare l’oggetto sulla fiamma della candela (attenti a non bruciarvi. Per precauzione prendere l’oggetto con una pizzetta delle sopracciglia o comunque un qualcosa che tenga le vostri mani ben lontane dalla fiamma). Quando l’oggetto sarà diventato bruciante dite:

“Come il fuoco arde e brucia ogni cosa
possa tu bruciare e ardere tutto ciò che potrà nuocermi”

Passate all’ultimo elemento, l’acqua; immergete completamente l’oggetto nell’acqua e dite:
“Come l’acqua nasconde, culla e protegge
possa tu proteggermi e nascondermi da chi mi vorrà fare del male”
Ora alzate le braccia al cielo con l’oggetto che vi pende tra le mani e dite:

“Io sono energia.
Io sono fatto della stessa energia di cui sono fatti l’universo e gli Dei.
Io e te siamo uniti dalla stessa energia, dalla stessa forza.
Con questo soffio io ti do la vita (soffiate sull’oggetto) “

L’amuleto è pronto a proteggervi, indossatelo sempre e sarete al sicuro. Non dimenticatevi di ringraziare e congedare gli elementi. Alla prossima.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>