Come fare il malocchio

di Malvi Commenta

Ecco una spiegazione veloce di come fare il malocchio.

Come fare il malocchio? Da sempre i modi per fare il malocchio, augurando sventure e passi falsi a qualcuno che non vi rimane troppo simpatico, sono i più svariati. Tutti però hanno come punto di partenza un dato di fatto: il malocchio non si fa per semplici antipatie perché un maleficio non va mai inflitto per una sciocchezza. Di seguito vi spieghiamo uno dei tanti metodi utilizzati per fare il malocchio.

malocchio

Come prima cosa dovete riflettere su cosa volete che accada all’altra persona, cercando di capire molto bene anche le ragioni che vi hanno portato a pensare di fare il malocchio al vostro rivale. Cosa vi ha fatto? E’ proprio necessario compiere questo maleficio? Se la riposta è affermativa e fare il malocchio è l’unica strada percorribile, allora procedete.

Raccogliete in voi tutto l’odio, la rabbia ed il rancore possibile e immaginabile e concentratevi sul centro della vostra fronte, punto strategico di energia (e il malocchio richiede un dispendio di energie fisiche e mentali notevoli, questo è un aspetto assolutamente da non trascurare). State con gli occhi chiusi, poi apriteli e riprovate. Lo stesso procedimento, una volta affinato, andrà messo in pratica davanti alla persona che dovrà essere destinataria del vostro malocchio. Al momento dell’incontro non incrociate le gambe né tantomeno le mani perché annullereste i vostri poteri, guardate la persona dritta negli occhi per almeno cinque secondi concentrandovi e raccogliendo le forze. Gli occhi sono lo specchio dell’anima e per questo motivo, fissando qualcuno negli occhi, riuscirete a toccarlo in profondità.

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>