Guarigione con la sfera

di Anna Fraddosio Commenta

Ci sono molti vantaggi nel guarire una persona da malattie psichiche, usufruendo della sfera di cristallo, infatti questo tipo di guarigione può essere eseguita anche senza la persona malata, disponendo solo di un testimone. Inoltre non necessariamente la persona interessata, per essere guarita, deve aver consapevolezza del proprio disturbo psichico.

Questo metodo curativo, a differenza di molti altri, che vengono somministrati via orale, tipo ansiolitici e cose varie, non comporta il minimo rischio, sia a livello psichico che a livello fisiologico. E’ bene precisare, però, che questo tipo di rituale non deve sostituire le cure mediche, ma può essere solo un aiuto in più.

Occorrente

1 candela rossa
Sandalo
Incenso
Mirra
Cuscino di seta rossa (obbligatorio)
Sfera di cristallo
Testimone (fotografia, oggetto, indumento)

Procedimento

La stanza dovrà essere in penombra, rischiarata soltanto dalla luce della candela, che terrete accesa alle vostre spalle, fate bruciare l’incenso, il sandalo e la mirra. Appoggiate la sfera di cristallo sul cuscino di seta rossa e nel mezzo collocate il testimone. Mentre è in atto la fumigazione, cominciate a realizzare dei “passi magnetici” sulla sfera, prima con la mano sinistra e poi con la destra, visualizzando nei minimi dettagli l’organo o il complesso di organi affetti dal male. Quando la sfera di cristallo sarà sufficientemente impregnata di energia, imponete su di essa la mano destra recitando con devozione, per tre volte consecutive questa preghiera:

“ O Divino Spirito alito di vita,
che inviato dal Padre Celeste
mi assisti e mi guidi,
in questo momento di necessità
devotamente ti prego
di allontanare il male
che tormenta questo mio
fratello o sorella in Cristo.
Prendi pure la mia energia,
affinché la salute
ritorni in lui o in lei!
Accetta o mio Signore,
questa invocazione
che ti rivolgo
con fede e umiltà.
Amen!”

Dopo aver recitato la preghiera di guarigione a Dio, per alcuni minuti ponete le vostre mani sotto l’acqua corrente, cosi da purificarvi di ogni negatività, perché dalla sfera di cristallo avete attratto la malattia e nell’acqua dovete scaricarla. Questo tipo di rituale non deve essere protratto per più di quindici minuti consecutivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>