Lanciare una maledizione

di Anna Fraddosio Commenta

Volete giustizia per un torto subito e volete averla senza l'aiuto di nessun altro? In questo articolo spiegheremo come lanciare una maledizione.

Oggi vedremo come possiamo lanciare una maledizione su una persona o più persone che ci hanno fatto del male. E’ giusto precisare che la maledizione deve essere fatta solo ed esclusivamente per un motivo reale e con giusta causa. Se la maledizione che lancerete non sarà stata giusta essa vi si ritorcerà contro, quindi fate attenzione e ponderate bene se sia davvero giusto e se ne vale la pena rischiare.

lanciare una maledizione
Quando si lancia una maledizione quello che più ci occorre è la rabbia e la voglia di giustizia e vendetta contro la persone che ci ha ferito, è dunque consigliabile farla quando siete ancora ribollenti di “odio” cosicché la maledizione abbia maggiore effetto.

Oggetti di cui si ha bisogno per lanciare la maledizione

  • 6 cm di filo nero
  • 5 perle viola
  • 1 candela nera

In che modo lanciare una maledizione

Infilate la prima perlina nel filo nero e fate due nodi da entrambi le parti si essa. Infilate altre due perline e ripetete i nodi da entrambi l’estremità fermando cosi le perline. Ora inserite due perline da un lato e fermatele con un nodo e le altre due perline rimanenti dall’altro lato del filo fermandole sempre con il nodo. Fate attenzione mentre stringete i nodi pensate allo scopo, metteteci tutta la rabbia che avete verso la persona, visualizzatelo in malora o sofferente.
Accendete la candela nera che avrete precedentemente caricato per lo scopo, ed iniziate a bruciare l’estremità del filo a poco a poco mentre intonate questo canto:

“Wiil karma te dolor meus , quid feci tibi scire me maledictionem super hoc firmamentum hex donec i tu aufer . Hoc volo ut fiat.”

Terminate di bruciare entrambe l’estremità del filo. Una volta fatto la maledizione avrà un effetto quasi immediato quindi non vi resta che godervi la rovina del nemico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>