Magia contro la negatività

di Anna Fraddosio Commenta

 In questo mondo siamo circondati da energia negativa, che solitamente viene fuori come stress, rabbia, ansia, solitamente siamo noi stessi che l’abbiamo dentro altre volte, purtroppo, l’enegia negativa viene da altre persone che ci sono vicine, oggi vedremo delle piccole magie per affrontare la negatività, per rispedirla al mittente, e per allontanarla per sempre.

Incantesimo di protezione

Per questo incantesimo non occorrente niente, servite solo voi stessi e le vostre qualità di meditazione e visualizzazione. Innanzitutto fate un bagno purificatore, dopodiché mettetevi in posizione di meditazione e incominciate a raccogliere l’energia nel vostro cuore e inviatela all’esterno, circondandovi con una scintillante sfera di luce bianca. Con ogni respiro, aggiungete potenza allo scudo, visualizzatelo e sentitelo crescere finché non si espande per un metro attorno al vostro corpo, visualizzate tutte le energie positive e potenti che userete per la crescita personale e per il successo, sentite l’energia positiva scorrere dentro di voi. Quando avete la sensazione che la protezione dello scudo è salda, battezzate il vostro potere con il nome di “Scudo Radioso”. La prossima volta che vi sentirete attaccati da nemici, vi limiterete a evocare il vostro potere con le parole “Scudo Radioso”, visualizzando e sentendo la sfera attorno a voi. Qualunque negatività diretta contro di voi sarà respinta e trasformata.

Rispedire al mittente l’energia negativa

Occorrente

Specchio rotondo circa 10cm
Vostro altare o tavolo

Procedimento

Purificate e consacrate il piccolo specchio, posatelo sull’altare, ed aprite il cerchio, riprendete lo specchio e stringetelo al cuore dicendo:


“Con queste strumento di luce e verità,
rimando indietro tutta la negatività, che è stata diretta a me.
Che ritorni al mittente, e che lui/lei possa essere smascherato.
Che lui/lei possa vedere, e tutti possano vedere,
la verità delle sue azioni e dei suoi pensieri.
Che la rabbia possa essere trasformata in pace,
la ferita in guarigione,
la confusione in chiarezza.
Lancio questo incantesimo per tre volte tre, e cosi sia”

Tenete lo specchio sempre con voi, se l’energia negativa proviene da un collega di lavoro, posate lo specchio sulla vostra scrivania rivolto verso il nemico, oppure puntatelo contro il politico che odiate la prossima volta che lo vedete in televisione.

Incantesimo di Allontanamento

In una notte di Luna Calante, preparate un oggetto che rappresenti ciò che volete allontanare, che potrebbe essere una fotografia, un oggetto appartenuto a qualcuno che volete far uscire dalla vostra vita, qualcosa che simboleggi una cattiva abitudine, il vostro cuore spezzato o iniziative professionali che non sono andate a buon fine. Posatelo sull’altare, sul quale dovete accendere delle candele bianche in corrispondenza delle quattro direzioni, purificate il cerchio con gli elementi della Terra e dell’Acqua e cioè spargendo dell’acqua salata lungo tutto il cerchio, di seguito quindi, purificate ancora il cerchio con il Fuoco e l’Aria bruciando della salvia. Formate il cerchio e invocate l’aiuto di riciclatori cosmici come ad esempio Anubi, Ecate, Cerridwen o Efesto, dichiarate loro, il vostro scopo, e cospargete l’oggetto con l’acqua salata e passatelo sopra il fumo della salvia.
Descrivete la situazione positiva in cui volete trasformare quella negativa; per esempio:

“Voglio trasformare il mio spezzato
in un cuore colmo d’amore”

Muovetevi in senso antiorario lungo il cerchio cantando:

“Addio, addio alla perdita del passato
nessun dolore e nessuna tristezza dura per sempre
guarendo il mio spirito libero il passato”

All’inizio potrete sentirvi impacciati o stranamente lenti, ma a poco a poco sentirete l’energia crescere, raccoglietela muovendovi e cantando più velocemente, quando sentirete l’incantesimo avvicinarsi al suo apice, dirigete l’energia sull’oggetto e dite:

“Lancio questo incantesimo per tre volte tre, e cosi Sia!”

Lentamente fate a pezzi, rompete, bruciate o comunque liberatevi in modo definitivo dell’oggetto, meditate per un po’. Ringraziate il Dio o la Dea che avete invocato, chiudete il cerchio e gettate i resti dell’oggetto. Spazzate con la scopo le negatività rimaste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>