Mettere a tacere i pettegolezzi con il voodoo

di Anna Fraddosio Commenta

Le persone amano spettegolare, si potrebbe dire che è il loro miglior passatempo, ma esisto pettegolezzi che non dovrebbero girare, allusioni a cose e persone che denigrano e fanno male; questo non è nemmeno lontanamente accettabile. Potremmo aspettare una giustizia divina che forse arriverà o potremmo farci giustizia da soli con un piccolo incantesimo voodoo.

voodoo-incatesimo
Gli incantesimi voodoo sono da sempre stati la miglior vendetta per il nemico, essi hanno un’energia distruttiva molto forte probabilmente anche per via degli strumenti che si utilizzano, proprio perché il riti voodoo si avvicinano alle pratica negromantiche. Oggi ne vedremo uno.

 

Ciò che ci occorre

Lingua di mucca
Chiodi di una bara
Bottiglia di rum

I passi dell’incantesimo voodoo

L’incantesimo dovrà essere iniziato di Sabato nell’ora di Saturno e dovrà proseguire tutti i giorni per una settimana. Iniziate con il benedire e caricare tutti gli oggetti che userete per l’incantesimo. Sull’altare posate la lingua di mucca essa rappresenterà la lingua della persona che vorreste zittire. Annebbiate la mente con qualche sorso di rum. Poi conficcate un chiodo nella lingua, mentre lo fate metteteci tutte l’emozioni; odio, rabbia, rancore, senso di vendetta. Concentrate la vostra energia in quel chiodo conficcato nella lingua del nemico. Poi dite:

“Le tue orecchie non possano più sentire
i tuoi occhi non possano più vedere
la tua lingua possa solo sanguinare”

Questo andrà fatto ogni giorno per una settimana, dovrete quindi ogni giorno conficcare un chiodo e ripetere la formula. Mi raccomando non perdete intensità perché solo così il rituale potrà avere il successo desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>