Rituale di Samhain

di Anna Fraddosio Commenta

Il capodanno celtico Samhain è finalmente vicino, e chi festeggia questo giorno magico sa bene che deve procurarsi tutto l’occorrente; allestire l’altare, preparare i doni agli dei che andranno nello spazio sacro. Ora c’è chi ormai è un veterano e non ha bisogno di una lista o una guida da seguire per eseguire il rituale, ma per i neofiti che si accingono per la prima volta al festeggiamento questo articolo vi sarà sicuramente d’aiuto.

Come allestire l’altare

Il vostro altare deve avere, innanzitutto, i colori dell’autunno; un tovagliato arancione sarebbe perfetto per fare da sfondo agli oggetti che poi posteremo su di esso. Quello che non deve mancare sono; una piccola zucca, se è possibile a lanterna, delle foglie secche, melograni, fiori autunnali come i crisantemi, e delle piccole candele arancioni. Al centro dell’altare andrà posta la ruota dell’anno celtica, ed ai due lati in corrispondenza delle statue del dio e della dea, una candela bianca e una candela nera.

Eseguire il rituale

Il rituale per essere eseguito ha bisogno di una mela, due fogli di pergamena inchiostro rosso (va bene anche un pennarello rosso), degli stecchini. Una volta preparato l’occorrente necessario, procuratevi e sistemate gli strumenti per aprire il cerchio sacro, dove nella semioscurità delle candele, evocherete la protezione delle torri degli elementi, e inviterete il Dio e la Dea nel vostro spazio sacro.

Fatto ciò, accendete la candela bianca che simboleggia la metà luminosa dell’anno appena passata e con questa candela accesa scrivete, con il pennarello rosso, su un dei fogli di pergamena, tutti gli errori e difetti che vorrete non ripetere nel prossimo anno. Accendete poi la candela nera, che sta a simboleggiare la metà oscura dell’anno in cui si sta per entrare, pensate qui, a ciò che vorreste nel nuovo anno, e riportatelo sul secondo foglio di pergamena.

Prendete i due fogli di pergamena, ed appoggiateli sui lati della mela, che nel frattempo avrete tagliato a metà, chiudete la mela con degli stecchini dicendo qualcosa come:

“La ruota dell’anno ha concluso il suo giro
di nuovo volge i suoi raggi alla metà oscura
e nel Reame nascosto delle Ombre ci accingiamo a trovare posto.
Non dobbiamo temere il buio
in esso germogliano i semi di una nuova vita.
(Iniziate ad accendere le candele delle tonalità calde)
Prego gli Dei di riscaldarmi
durante il freddo di questa lunga notte
di aiutarmi a lasciare alle spalle il passato
ed illuminare il mio futuro
nella luce del vostro amore”

Meditate a lungo sulla necessità di lasciarsi alle spalle le cose vecchie, anche se dolorose, come ad esempio un amore finito che ci ostiniamo a voler portare avanti o vizi e dipendenze come fumare o bere. Potete dedicare un pensiero ai cari che ci hanno lasciato e riflettere sulla necessità di accettare la loro dipartita. A questo punto potete effettuare piccole operazioni magiche, divinazioni o meditazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>